Blog: http://contracorriente.ilcannocchiale.it

Lezioni di democrazia


Dopo aver impartito lezioni di etica alla figlia Barbara, il nostro Silvietto ha cominciato ad insegnarci la democrazia, e non scrivendo lunghi ed incomprensibili testi filosofici come quei brutti comunisti che mangiano i bambini, lui lo fa con i fatti, sono quelli che contano.

Ha così tanto rispetto della democrazia da dire che non parlerà con chi va in piazza, giustissimo, questi barboni che vanno in piazza perchè non hanno niente da fare e vorrebbero diffamare per l'ennesima volta il suo buon nome, se vogliono il dialogo che stessero in parlamento a sentire lui, poi se vogliono possono pure parlare, ma alla fine a vanvera essendo ormai i banchi del parlamento sono una platea dalla quale si assiste al grande guru, al successore di Gelli che mette in pratica le sue volontà con efficienza senza quell'inutile perdita di tempo delle interrogazioni parlamenti e dei vari dibattiti, poi con quei “coglioni” di giustizialisti e comunisti...

E poi cosa vuol dire andare in piazza, permettere anche a quelli senza villa in sardegna e una piccola fabbrichetta con 500 schiavi di parlare? Ma per favore... non si partecipa certamente così alla democrazia... e dove si è visto mai?

Che vuol dire che anche lui è sceso in piazza contro i dico, in quell'occasione fu la gente a portarlo in gloria per difendere la sacralità della famiglia, come esempio da portare ai posteri!

Ma tanto non potete capire, questo blog è pieno di comunisti giustizialisti, il peggio del peggio del peggio, magari siete pure giudici o giornalisti. Menomale che c'è Uolter che comincia ad imparare...

MelGigi

OGGI CONSIGLIAMO: Thomas Migge


Pubblicato il 10/10/2008 alle 22.9 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web